Sistemi di Depurazione CHIMICO-FISICA delle Acque di Scarico

In questo tipo di sistema la depurazione consiste principalmente nella eliminazione delle particelleche non possono essere trattate con gli altri sistemi. Nella schematizzazione che segue sono usati termini tecnici il cui significato è riportano nel “Glossario” delle Acque.

 
CHIMICO - FISICO
PRECIPITAZIONE FLOTTAZIONE
Comprendono le rispettive seguenti fasi:
Correzione pH - Coagulazione Correzione del pH - Coagulazione
Reazione chimica di precipitazione Reazione chimica di risalita
Sedimentazione Scrematura superficiale

TRATTAMENTO TERZIARIO

Defosfatazione – Denitrificazione

I liquami di scarico di origine domestica e agroalimentare contengono sostanze dette “nutrienti” quali azoto e fosforo, normalmente presenti nel metabolismo umano e nei prodotti di attività agricole e alimentari che fanno parte della catena alimentare umana e animale. In mancanza di questi stadi (o fasi di depurazione) l’immissione delle due sostanze predette nei fiumi o nei laghi produrrebbe una crescita incontrollata di piante acquatiche e alghe (eutrofizzazione) provocando una diminuzione dell’ossigeno disciolto nell’acqua a discapito delle specie ittiche più pregiate.

La Denitrificazione è un processo biologico a opera di batteri detti “denitrificanti” che consuma l’ossigeno presente nel legame chimico dei nitrati rilasciando l’azoto in forma atomica non dannosa per l’ambiente.

La Defosfatazione è un processo, attuabile per via chimica, mediante il quale si ottiene la separazione dei composti del fosforo dall’acqua che rimane trattenuto nei fanghi di supero da smaltire.

TRATTAMENTO FINALE

Disinfezione – Debatterizzazione

I liquami di scarico domestici e agroalimentari contengono, in diverse forme, batteri, virus e protozoi, alcune delle quali patogene (salmonella – escherichia coli) pericolose per l’essere umano.

La disinfezione con dosaggio di ipoclorito di sodio o acido peracetico consiste nel mettere in contatto (per un tempo prestabilito) in una apposita vasca, le sostanze disinfettanti con il liquame precedentemente depurato, affinché avvenga il processo di eliminazione dei batteri.

La debatterizzazione con i raggi UV consiste nel far attraversare il liquame precedentemente depurato all’interno di fasci di luce prodotta da lampade a raggi UV, che eliminano i batteri distruggendone la struttura.