Sistema IDROFIT mediante fitodepurazione

Impianti di depurazione delle acque reflue biologiche mediante letti di fitodepurazione. Il sistema prevede:

  • un pretrattamento di sedimentazione primaria (solidi sedimentabili) delle acque nere.
  • un pretrattamento di separazione statica (sostanze flottanti) per le acque bionde.
  • un trattamento sui letti di fitodepurazione - assorbimento, finalizzato al recupero della sostanza organica (alimentazione delle piante) e riutilizzo della parte residua di acqua (depurata) per l'irrigazione delle aiuole e/o del giardino.

La disposizione dei letti, sia di fitodepurazione, sia di assorbimento, può essere in parallelo o in linea. In funzione della progettazione IDROFIT può essere realizzato con pretrattamenti di chiarificazione ottenuti mediante vasche settiche bicamerali o tricamerali oppure con Biovasche. I principali Vantaggi sono:

  • Eliminazione totale dello smaltimento in fognatura del refluo (quando non esiste alcun recapito finale).
  • Recupero della sostanza organica mediante il riutilizzo dell'acqua trattata, per irrigare aiuole e giardini.
  • Funzionamento costante e bassissimo costo di esercizio.
  • Semplicità di installazione dei manufatti (se prefabbricati) grazie alla loro leggerezza.
  • Collegamenti facili tra i manufatti grazie ai bocchelli (entrata/uscita) normalizzati.
  • Apparecchiature interne già predisposte (negli impianti prefabbricati).
  • Garanzia di tenuta idraulica.
  • Massima igienicità delle vasche per assenza di manutenzione.