Il pianeta Terra visto dallo spazioAmbiente e vita.

La Terra è il pianeta su cui vive l'umanità, il terzo in ordine di distanza dal Sole.

È il più grande dei pianeti terrestri del sistema solare, sia per quanto riguarda la massa sia per il diametro,  è l'unico corpo planetario del sistema solare adatto a sostenere la vita, almeno tra quelli conosciuti alla scienza moderna, anche se vi sono ipotesi e in alcuni casi anche deboli indizi a sostegno della tesi per cui la vita, probabilmente in forma microscopica, sarebbe stata presente o potrebbe tuttora sussistere su alcuni corpi del sistema solare come Marte, Venere e alcuni satelliti naturali dei pianeti gassosi.

È il primo pianeta conosciuto a possedere acqua in tutti i 3  stati (solido, liquido, gassoso) sulla sua superficie, e il solo nell'Universo noto per la presenza attuale di vita elementare o evoluta. Possiede un campo magnetico, che, insieme a un'atmosfera composta in prevalenza da azoto e ossigeno, la protegge dalle radiazioni nocive alla vita. L'atmosfera, inoltre, funziona come scudo contro le piccole meteore, causandone la distruzione per calore da attrito prima del raggiungimento della superficie.

Il pianeta Terra, nel suo complesso, è costituito da tre comparti essenziali:

  Comparto ACQUA   Comparto ARIA    Comparto SUOLO
Comparto ambientale Acqua Comparto ambientale Aria Comparto ambientale Suolo

La salvaguardia dell'equilibrio di questi tre comparti è condizione indispensabile per la vita dell'essere umano.

Ambiente: il nostro habitat.

Il nostro pianeta Terra è costituito da tanti ambienti naturali.  Clima, forme della superficie e suolo sono i principali responsabili di un ambiente naturale: la vita vegetale e animale di norma si adatta alle condizioni da loro dettate. Un ambiente naturale è una grande regione terrestre dotata di caratteristiche omogenee relativamente a vari elementi:

  • il clima
  • la morfologia della superficie
  • la natura dei suoli
  • le forme di vita animale e vegetale.

La suddivisione della Terra in tanti ambienti naturali è, ovviamente, una semplificazione di linguaggio in quanto esistono numerosi ambienti con caratteristiche miste, soprattutto nelle zone di passaggio da un ambiente ad un altro.

Il concetto di ambiente naturale tende a coincidere con quello di bioma, o ad includerlo. Il bioma è, infatti, individuato in base al tipo di vegetazione dominante, ma questa dipende:

  • dalle condizioni climatiche,
  • dalla morfologia della superficie,
  • dalla natura del suolo.

I fattori ambientali

L'equilibrio dell'ambiente naturale è influenzato da diversi fattori, che generalmente vengono distinti in:

  • abiotici ("senza vita"),
  • biotici  ("vitali"") e limitanti (quelli senza cui un organismo non può vivere).

La complessa interazione fra questi fattori ambientali e gli esseri viventi si definiscono un ecosistema. È, quindi, fondamentale che il sistema venga mantenuto in equilibrio per preservare gli ecosistemi e la vita. La natura spesso usa i fattori limitanti per impedire che una determinata popolazione si sviluppi a tal punto da raggiungere livelli non sostenibili (resistenza ambientale)