Impianto di Riscaldamento o Impianto Termico: Cos'è ?

L’impianto di riscaldamento o impianto termico è l’insieme di apparecchi, processi, strutture e unità di distribuzione utilizzati per mantenere la temperatura interna degli edifici alla temperatura di comfort. Generalmente un impianto termico è costituito da una caldaia, dall’impianto di distribuzione del calore a dagli scambiatori preposti alla cessione del calore all’ambiente. Le caldaie degli impianti di riscaldamento possono essere alimentate a:

  • olio,
  • gas
  • combustibili solidi (nella peggiore delle ipotesi carbone, nella migliore biomassa di origine vegetale).

Attraverso un processo termochimico (la combustione del carburante) si sviluppa calore che riscalda le superfici metalliche della caldaia che a loro volta trasferiscono il calore ad un fluido (acqua, vapore o aria); tale fluido trasportato attraverso l’impianto di distribuzione a mezzo di una pompa, raggiunge gli scambiatori (termosifoni).

La maggior parte delle caldaie è controllata in modo automatico per mezzo di termostati remoti.

Il sistema di distribuzione, costituito principalmente da tubazioni che trasferiscono il fluido termo vettore, mette in comunicazione la caldaia con gli scambiatori; questi ultimi sono i dispositivi che trasferiscono calore dall'impianto di riscaldamento agli ambienti da riscaldare.

Gli scambiatori esistono di varie tipologie, generalmente sono radiatori e convettori.

I radiatori consistono in una serie di elementi in ghisa o in alluminio, costruiti in modo da presentare un'ampia superficie totale che, una volta calda, irraggia calore verso l’esterno.

Questo tipo di scambiatori funzionano generalmente con un fluido la cui temperatura è intorno a 70-90°C.

Esistono anche sistemi detti a bassa temperatura in cui il fluido termovettore ha una temperatura di circa 28-32°C.

Questi sistemi utilizzano pavimenti, muri o soffitti come unità radianti, attraverso il posizionamento di tubazioni sottili all’interno delle strutture.

Gli impianti termici possono essere di due tipi :

  • centralizzati;
  • autonomi.