Isolamento acustico

Delle strutture edilizie
AVVISO :
Questo sito non usa Cookies e non memorizza in alcum modo le Tue Informazioni

>> Informativa Privacy       >> Direttiva e-Privacy       >> Documenti GDPR
Image

Involucri acusticamente protetti

Involucri acusticamente protetti: alcuni dettagli.

Un involucro acusticamente protetto è frutto di un accurato studio previsionale, in fase di progetto, e di una corretta messa in opera dei componenti edilizi. Errori nella fase realizzativa possono ridurre fortemente le prestazioni acustiche attese.

L'ottenimento di buone prestazioni di isolamento acustico da parte di componenti edilizi è un problema strettamente connesso con la qualità e la metodologia della realizzazione in opera dei medesimi componenti. In particolare, per quanto attiene le prestazioni acustiche delle facciate, è noto come errate procedure di realizzazione, installazione, montaggio o giunzione dei diversi componenti (murature, serramenti, dispositivi per l'oscuramento e per il passaggio dell'aria, ecc.) possano ridurre fortemente le prestazioni acustiche attese.

Vengono pertanto riportate qui di seguito alcune indicazioni per la corretta esecuzione in opera delle partizioni in muratura (Fonte: lateriziofacciavista.it)         
Image
Giunto
"in luce"
per un serramento

Giunto
"a battuta"
per un serramento

 

Image

Le giunzioni diverse tra i vari .......



La prestazione acustica delle facciate dipende fortemente dalle modalità di giunzione tra i vari componenti.

Nel caso del montaggio dei serramenti, deve essere posta particolare attenzione al raccordo tra controtelaio (o telaio fisso) del serramento e vano murario.
In generale, sono possibili due modalità di giunzione:

  • "in luce(telaio fissato in aderenza al muro) o
  • "a battuta(telaio fissato contro il muro)

Giunto "in luce" (in alto a sinistra) e "a battuta" (in alto a destra) per un serramento, bene isolato, dal muro al quale è fissato, anche con l'ausilio di guarnizioni elastiche che bloccano possibili spifferi di aria dall'esterno.

... componenti di facciata

Image
In linea di massima, il giunto "a battuta" che, può essere realizzato incrementando la dimensione del telaio della finestra di alcuni centimetri rispetto al vano finestra, in corrispondenza del paramento esterno della muratura faccia a vista, offre migliori garanzie di tenuta acustica e all'aria.  In ogni caso, la corretta realizzazione del giunto prevede le seguenti fasi operative:
  • nel caso di finestre, si applica un cordolo di sigillante continuo (esempio silicone) in posizione di mezzeria del traverso inferiore; sulle estremità del cordolo deve essere previsto un leggero eccesso di materiale, per garantire l'effetto barriera anche ai lati del davanzale; nel caso dei giunti "a battuta", il sigillante deve essere posto anche sulle due spallette verticali "a battuta" e, se presente, anche sulla battuta superiore;
  • se il giunto è "in luce", dopo aver posizionato e fissato il serramento, è necessario applicare il supporto di fondo-giunto (in genere di polietilene espanso), continuo e di diametro opportuno, che, inserito nella fuga, esercita sulle pareti una pressione tale da resistere all'iniezione del sigillante espandente e permette di fissare la profondità di inserimento del sigillante stesso, conferendo a esso la libertà di dilatazione o di contrazione;
  • si effettua la chiusura del giunto con materiale espandente (generalmente schiuma poliuretanica espandente o strisce di materiale autoespandente) con funzioni riempitive;
  • si sigilla l'esterno e l'interno del giunto con un cordolo di materiale sigillante (esempio: silicone).

Analoga cura deve essere posta nel montaggio dei cassonetti porta-avvolgibili che rappresentano, frequentemente, punti critici di notevole rilevanza per la prestazione acustica della facciata.

L'inquinamento acustico non è soltanto un disturbo ambientale ma una minaccia alla salute pubblica.

GRAZIE PER LA VISIONE !
GRAZIE PER LA VISIONE !

Vuoi creare
qualcosa di bello?