Trasmissione laterale

Nelle strutture edilizie
AVVISO :
Questo sito non usa Cookies e non memorizza in alcum modo le Tue Informazioni

>> Informativa Privacy       >> Direttiva e-Privacy       >> Documenti GDPR
Image

Trasmissione laterale

Trasmissione laterale tra ambienti interni adiacenti

Image

Uno degli aspetti più problematici per l'ottenimento di buone prestazioni acustiche da parte di pareti in muratura è la trasmissione sonora laterale, ovvero la trasmissione di energia sonora che coinvolge le strutture laterali della parete di separazione (normalmente posta tra distinte unità immobiliari). Particolarmente critica nella realizzazione delle pareti doppie in elementi di laterizio, è la modalità di giunzione laterale delle stesse con la parete stratificata "faccia a vista". Nelle immagini, sono riportate alcune possibili configurazioni del giunto tra una partizione interna a doppio strato e una parete di facciata. Ecco alcune possibili configurazioni del collegamento tra parete divisoria interna e parete di facciata a doppio strato in elementi di laterizio.

La configurazione A, quella più frequentemente praticata nelle costruzioni edili, presenta una significativa trasmissione laterale. Il tavolato interno della parete di facciata, dotato spesso di ridotta massa superficiale e non interrotto in corrispondenza del giunto strutturale, costituisce un percorso efficace di trasmissione sonora. Inoltre, il medesimo tavolato crea un ponte acustico tra i due tramezzi della parete interna, contribuendo a ridurne le prestazioni di isolamento acustico.

La configurazione C risulta ottimale poiché elimina il ponte termico presente nella configurazione B e riduce fortemente la trasmissione sonora laterale attraverso la parete di facciata. Questa disposizione, inoltre, consente di eliminare il ponte acustico tra i due tramezzi della partizione interna.

La configurazione C, più vantaggiosa delle altre, può essere realizzata anche interrompendo la continuità del tavolato interno della parete di facciata dopo che questo è stato realizzato (tagliandolo con un flessibile).

Il taglio realizzato può essere sigillato eventualmente, con materiale elastico.

        
Configurazione A
Image
Configurazione B
Image
Configurazione C
Image

Continuità dei giunti di malta


La prestazione di potere fonoisolante di una parete doppia può essere fortemente compromessa dalla presenza di discontinuità nei giunti orizzontali o verticali tra i diversi elementi costituenti.

In particolare, questo problema può essere ricorrente nelle pareti composte da mattoni ad elevata percentuale di foratura disposti a fori orizzontali.

In questo caso, se l'esecuzione non è condotta con cura, i giunti verticali possono risultare solo parzialmente riempiti di malta.

Le discontinuità presenti, creando dei ponti acustici, riducono significativamente la prestazione fonoisolante della parete.

e presenza di connessioni tra i tavolati

Image
Nel caso delle pareti doppie, l'aggiunta di uno strato di intonaco sulla faccia rivolta verso l'intercapedine di uno dei due tavolati contribuisce a migliorare la sigillatura di tutti i giunti, oltre a incrementare positivamente la massa della parete.

Anche le connessioni rigide tra i due tavolati della parete doppia possono ridurne la prestazione acustica, creando punti di trasmissione delle vibrazioni e rendendo il comportamento della parete analogo a quello di una parete monolitica.

Tuttavia, come già evidenziato per le pareti di facciata, l'influenza di tale calo di prestazione assume minore rilevanza, dal momento che la trasmissione dei rumori è attribuibile principalmente ai serramenti e ai punti di connessione tra i vari componenti della facciata stessa.

L'inquinamento acustico non è soltanto un disturbo ambientale ma una minaccia alla salute pubblica.

GRAZIE PER LA VISIONE !
GRAZIE PER LA VISIONE !

Vuoi aggiungere
qualcosa di bello?